Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

GAL Risorsa Lomellina convoca gli Stati Generali con un metodo di lavoro innovativo. A Mortara arriva il ministro Centinaio

A Mortara sabato 30 marzo andranno in scena gli “Stati Generali della Lomellina”, evento di sintesi del tutto inedito per il metodo di lavoro adottato e suddiviso in varie aree tematiche, promosso dal Gruppo di azione locale (Gal) Risorsa Lomellina.

Una giornata di primo piano per la pianura fra Po, Ticino e Sesia, che inizierà alle ore 10 e a cui parteciperà il pavese Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali e del Turismo.

Nel capoluogo storico del mondo agricolo della Lomellina si potrà discutere di turismo rurale, produzioni tipiche, paglia di riso sia per la bioedilizia sia per il teleriscaldamento, e cascine storiche attraverso tavoli operativi convocati “in parallelo”.

I primi bandi emessi di recente dal Gal Risorsa Lomellina si riferiscono proprio agli argomenti che alla Borsa merci saranno sviscerati nelle cinque aree tematiche animate da imprenditori agricoli, sindaci, architetti, docenti e studenti universitari, artisti e professionisti vari.

Si tratta di temi centrali nella strategia di sviluppo del Gal Risorsa Lomellina, impegnato a “Crescere nella bellezza”, titolo del progetto approvato dall’Unione Europea e dalla Regione Lombardia.

«L’obiettivo di questa iniziativa - spiega Stefano Leva, presidente Gal Risorsa Lomellina - è di far conoscere la nostra struttura, pronta a dialogare con soggetti sia istituzionali sia privati per un progetto di rilancio della Lomellina. Sarà un interessante e proficuo momento di sintesi fra bisogni e opportunità della nostra terra, in cui Gal Risorsa Lomellina è un soggetto che possiede più di una carta da giocare. La nostra realtà agricola, prima in Europa per superfici a riso, è chiamata a sfruttare le vantaggiose potenzialità del Piano di sviluppo locale (Psl) a favore di aziende, agriturismi e produzioni agroalimentari.

«L’evento del 30 marzo - commenta Luca Sormani, direttore Gal Risorsa Lomellina - propone un metodo di lavoro senza dubbio innovativo e mai sperimentato finora nel territorio: dalla nostra struttura emerge infatti un’esigenza di sintesi capace di raccogliere le migliori energie per lo sviluppo del territorio. Gal Risorsa Lomellina invita gli attori del territorio a lavorare insieme per mettere sul piatto le migliori opportunità, nel segno della domanda e dell’offerta. Il nostro appuntamento sarà anche l’occasione per presentare il Psl “Crescere nella bellezza”. Insomma, sarà una stimolante scommessa: offrire una concreta opportunità di sviluppo ai nostri imprenditori agricoltori e ai loro partner, oltre che ai protagonisti del turismo, dei prodotti tipici e delle cascine storiche della Lomellina».

«Abbiamo pensato a questa iniziativa - spiega Edoardo Negri, vice presidente Gal Risorsa Lomellina - con l’obiettivo di garantire alla nostra terra un rilancio economico: i bandi già emessi e quelli imminenti rappresentano una decisiva opportunità per le aziende agricole e per il cosiddetto indotto. Da non sottovalutare, poi, la presenza di Gian Marco Centinaio, ministro pavese che nell’ultimo anno si è distinto per la costante attenzione al nostro settore».

Nel dettaglio, i seminari saranno incentrati su cinque tematiche:

  1. “Lomellina terra del cuore”, turismo rurale;
  2. Produzioni tipiche “Origine Lomellina”;
  3. Bioedilizia;
  4. Teleriscaldamento;
  5. Interventi strategici per la valorizzazione delle cascine storiche lomelline.Stati Generali della Lomellina

© 2019 G.A.L. RISORSA LOMELLINA – CRESCERE NELLA BELLEZZA - Gruppo di Azione Locale Lomellina s.c.a.r.l. - PI e CF 02683570184 - Cookie Policy| Provided by Vigevano Web s.r.l.